Anche se ormai da tempo sono diventati una calzatura per tutte le stagioni, è con l’arrivo della primavera che l’uomo può approfittare del piacere di indossare i mocassini, calzatura tra le più versatili ed eleganti.

Tra le scarpe da uomo, infatti, i mocassini sono senza dubbio uno dei modelli più versatili ed eleganti: perfetti per il tempo libero, nelle loro molte varianti in pelle e tessuto, i mocassini continuano a essere una delle scarpe eleganti da uomo, ideali da indossare nelle occasioni più formali, anche senza calze quando le temperature si alzano e si desidera vestire più leggeri.

Quella della scelta del mocassino con calze sì o no è proprio uno dei dubbi più frequenti, insieme allo stile dei pantaloni, quando si opta per questa calzatura. Ecco alcuni consigli di stile.

Tipo di mocassino

I mocassini più diffusi sono quelli eleganti in pelle, calzature perfette per tutte le situazioni formali. Oltre ai classici mocassini in pelle esistono anche i modelli morbidi in tessuto, calzature decisamente più informali e versatili.
Anche se il mocassino nasce come scarpa estiva, oggi ormai quello in pelle è un tipo di scarpa passe-partout per tutte le stagioni, ottima alternativa invernale alla scarpa stringata, rispetto a cui risulta più comoda e leggera.

Calze sì o no?

In inverno e nelle occasioni più formali come una riunione di lavoro, una cena importante o una cerimonia, è preferibile indossare i calzini, che dovranno essere lunghi, preferibilmente in filo di scozia o cotone, dalle tonalità scure. Se invece lo stile è più informale potrai scegliere un calzino fantasia, sperimentando abbinamenti originali in linea con il resto del look.
In estate il mocassino è perfetto senza calze, sia che il mood sia casual chic o sportivo, ma anche più formale. In questo caso sarà la scelta dei capi da indossare insieme al mocassino a fare la differenza.

Scopri per esempio come indossare il mocassino senza calze con un look da cerimonia nuovo e originale come il country chic.

Quando indossi un mocassino senza calze il consiglio è di spolverare i piedi con un po’ di borotalco oppure optare per dei pratici calzini a fantasmino, purché siano realmente indivisibili e non sbuchino dalla scarpa in nessun punto.

Quale pantalone con i mocassini?

I pantaloni perfetti per i mocassini sono quelli che lasciano vedere la scarpa, quindi la lunghezza del pantalone non deve essere eccessiva ed è ammesso anche un risvolto che lasci scoperta la caviglia.
La gamba del pantalone deve essere dritta, non troppo larga (massimo 17 cm al fondo) ma neanche troppo aderente.
Ben venga l’abbinamento mocassino casual con i jeans, per i quali valgono le stesse accortezze illustrate sopra in termini di aderenza e lunghezza, e se lo stile è davvero casual e informale, via libera al pantalone tipo bermuda, in questo caso rigorosamente senza alcun tipo di calzino.

Che tu sia un affezionato del mocassino o se per la prima volta decidi di acquistarne uno, scopri i nostri nuovi mocassini in pelle effetto vintage con suola flexy, morbidissima e super comoda!

In vetrina

Mocassino vintage testa di moro

Mocassino vintage testa di moro con suola flexy

Mocassino vintage blu

Mocassino vintage blu suola flexy